TUTTO SU ETSY: come iscriversi, come funziona e come avere successo nel marketplace più famoso al mondo

gennaio 13, 2016
Ammettilo. Se sei un creativo e ti piace vendere le tue creazioni online e nei mercatini hai già sentito parlare di Etsy! Scopri cos'è, come funziona, come iscriversi e leggi qualche consiglio su come farsi conoscere e incrementare le vendite sul marketplace più famoso al mondo!

Vendere online non è mai stato così semplice. Etsy è infatti un marketplace, cioè un posto in rete dove vendere e acquistare creazioni realizzate a mano, materiali creativi e oggetti vintage provenienti da tutto il mondo. Si sta diffondendo in Italia da ormai qualche anno, ma i venditori arrivano davvero da tutto il mondo e c'è una varietà di creazioni strabiliante! Dai gioielli, oggetti per la casa, accessori, abbigliamento fino alle opere d'arte, è il ritrovo dei creativi nel mondo e degli appassionati di handmade.

Personalmente ho conosciuto Etsy girovagando in rete. Rimanevo soprattutto affascinata dalla bellezza delle creazioni e delle foto dei venditori e quando ho iniziato a vendere qualcosina online, ho deciso di provarci anche io con il mio negozietto! Fin da subito però sono stata assalita dai dubbi: 

Quanto costa? Come devo fare? E se mi arriva un ordine dall'estero come funziona rispetto all'Italia? Devo sapere le lingue straniere? Cosa posso vendere e come posso avere un buon successo?  Come aumentare le visite e le vendite?

 Vedremo quindi passo passo, come rispondere a tutte queste domande insieme a partire dai dubbi che più o meno tutti i creativi desiderosi di aprire uno shop hanno. Le informazioni che troverai in questo articolo sono quindi TANTE. Praticamente avrai una guida passo passo su come aprire, completare il negozio e gestire il tutto, con qualche trucchetto su come migliorarti. Queste informazioni sono però una base. Ricordati che una volta che hai capito i fondamentali (che troverai in questa guida) starà poi a te dedicarti assiduamente al tuo shop e migliorarlo in continuazione.

In ultimo ci tengo a precisare che non sono un'esperta di marketing e soprattutto non sono un'esperta di Etsy. I consigli che vi lascio sono frutto della mia personale esperienza a partire dalle mie difficoltà e soprattutto dalle domande più frequenti che mi sono state fatte da diverse creative nel tempo. Spero che la guida sia completa ed esaustiva, buona lettura!


CARATTERISTICHE DI ETSY: cos'è, quanto costa e qual è la loro politica 

 Come accennato poco sopra, Etsy è un grande mercatino handmade virtuale che racchiude in sé creazioni e opere in ogni materiale provenienti da ogni angolo del globo. Se quindi realizzi con le tue mani opere frutto del tuo ingegno, sei nel posto giusto! E' possibile anche vendere ed acquistare materiale creativo. Se però ti proponi di vendere materiale, ricordati che devi avere partita iva. Se vendi solo creazioni, la partita iva non è necessaria ma ricordati di rimanere nei corretti range fiscali (per ulteriori approfondimenti leggi l'articolo sulle questioni fiscali QUI).

Etsy ti consente di gestire in modo professionale i tuoi ordini, di ricevere pagamenti in modo sicuro, di stampare ricevute e addirittura di tracciare direttamente sul sito le tue creazioni spedite in giro per il mondo. Ogni tua creazione avrà una sua inserzione dedicata con titolo, descrizione e parole chiave che aiutano i clienti nel trovarti. Hai il pannello con le statistiche per vedere da dove ti visitano, cosa visitano di più e i più preferiti. Non preoccupati se all'inizio sembra che ci siano tante indicazioni tutte insieme, con il tempo e la pratica sul sito imparerai a muoverti alla grande. Abbi fiducia e pazienza, come tutte le cose bisogna imparare. Ecco un breve riassunto con le principali caratteristiche:
  • -Etsy non ha nessun costo di apertura e nessun canone annuale o mensile: paghi solo se vendi. Un vantaggio enorme per chi magari è incerto sul successo del proprio negozio, ma che vuole comunque provare! Quando pubblichi le tue creazioni, ogni inserzione costa circa 20 centesimi e per ogni vendita hai il 3,5% di tasse da pagare (su un ordine di 10 euro paghi quindi pochi centesimi). Calcola quindi i costi di inserzione e la commissione di vendita quando pensi al prezzo delle tue creazioni. Tutte le informazioni sulle tariffe le trovi QUI
  • -le inserzioni su etsy valgono 4 mesi. Dopo 4 mesi l'inserzione andrà quindi rinnovata. Questo consente di avere un negozio sempre aggiornato 
  • - etsy ha clienti sia italiani sia stranieri: devi conoscere bene almeno l'inglese. Capiterà qualche volta di ricevere domande da clienti stranieri, di avere delle richieste, dei chiarimenti e quindi bisogna essere pronti a fare costumers care in lingua (e possibilmente senza google traslate). Più lingue sapete meglio è, l'inglese è però essenziale.
  • -attento alle creazioni che pubblichi e alle parole che usi! Non è una minaccia, ma se metti creazioni con riferimenti a marchi famosi, a personaggi di cartoni animati e fai riferimento a oggetti e marchi coperti da copyright, Etsy potrebbe sospenderti il negozio e le creazioni. Etsy è molto rigido in fatto di copyright (com'è giusto che sia) non rischiare e metti solo creazioni opera del tuo ingegno senza riferimenti a marchi! 
  • per aprire il negozio serve un IBAN: l'Iban è il codice associato ad un conto bancario. Se vuoi aprire il tuo negozio dovresti fornire l'iban del tuo conto in banca. Se non hai un conto bancario e non vuoi assolutamente aprirne uno puoi utilizzare la PostepayEvolution, chiedi informazioni all'ufficio postale. Il motivo di questa richiesta è per rendere le transizioni di pagamento più sicure.
 COME ISCRIVERSI: le inserzioni gratuite

Iscriversi è facile e veloce, ti basta seguire i passaggi guidati che il sito stesso ti indica. Se hai la fortuna di conoscere qualche creativo che ha già il negozio puoi chiedergli un coupon di sconto che ti consente di pubblicare le tue prime 40 creazioni gratuitamente (senza pagare i 20 cent). Al momento dell'iscrizione, segui quindi tutti i passaggi indicati, compila tutto nel massimo dei dettagli non avere fretta. Cura molto le informazioni che darai, perché saranno proprio quelle informazioni che faranno decidere il cliente di acquistare da te. 


Se non conosci nessuno, ma vuoi aprire il tuo negozio con le prime 40 inserzioni in promozione gratuite, mandami una mail a ilgirasole.creazionifimo@gmail.com oppure contattami su facebook, sarò felice di aiutarti, anche io come te avrò delle inserzioni in omaggio per migliorare il mio negozio <3 

Adesso che sei iscritto viene il bello. Le cose da fare sono tante, ci vorrà un po' di tempo e un po' di pazienza, ma il tuo obiettivo è avere un negozio completo, ordinato e piacevole. Ecco tutti i passi che devi fare per essere un venditore con i fiocchi:


CREA E ORGANIZZA IL TUO NEGOZIO: TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE

1 ESPLORA IL SITO
Vai in homepage e osserva com'è organizzata. In alto a sinistra trovi la barra di ricerca in cui è possibile cercare qualsiasi creazione, come una classica barra di ricerca di google. In alto a destra hai il tuo pannello di controllo. Il primo simbolo a sinistra nella barra a destra (la casa) indica la home page, il secondo (il cuore) indica i tuoi preferiti. Lì verranno inserite tutte le creazioni che ti piacciono che hai visto in giro per il sito. Trovi poi "Il tuo Negozio" con il menù a tendina che esploreremo dopo insieme, il tuo Profilo indicato con "Tu" e infine il tuo "carrello" qualora volessi acquistare qualcosa.
Com'organizzata l'homepage di Etsy

2 ORGANIZZA  IL TUO PROFILO

Prima di modificare il negozio spostiamoci sul nostro profilo. Passandoci sopra con il cursore, vedrai che appaiono:
- L'icona conversazioni: è la messaggistica interna del sito. Chiunque può contattarti attraverso un messaggio privato (come su facebook). Solitamente sono i clienti che ti contattano privatamente per farti domande 

- "Acquisti e recensioni": riguarda il tuo shopping. C'è che acquisti e i tuoi feedback verranno raccolti qui
- "I tuoi Team": i team equivalgono ai gruppi facebook e sono strutturati come i forum. Trovi gruppi Etsy Italiani, gruppi dedicati a diversi hobby artigianali, gruppi dedicati ai giochi sia italiani che esteri. Sono una buona opportunità per incontrare altri creativi e anche per aumentare un po' la visibilità (soprattutto i team dedicati ai giochi, vedremo dopo)
- "Impostazioni Account": riguarda tutto ciò che devi compilare per modificare e completare il tuo profilo. Cliccando su "impostazioni account" ti si aprirà questa schermata. Esplora e compila ogni finestra della barra in alto (account, preferenze, privacy ecc) della barra rettangolare a sinistra in particolare la sezione "Profilo pubblico". Nel tuo profilo pubblico puoi modificare la tua immagine profilo, la tua descrizione e altre informazioni su di te per aiutare i clienti a conoscerti meglio



3 COMPLETA IL TUO NEGOZIO

Completare al meglio il tuo negozio è il punto di partenza fondamentale per avere un buon successo sul sito. I tuoi potenziali fan e clienti ti conosceranno a partire dal modo in cui organizzi il tuo negozio, dalle tue foto e descrizioni. Prenditi tutto il tempo necessario per completarlo al meglio, senza fretta. Questa è la schermata che appare quando ci spostiamo con il cursore sopra l'icona "Il Tuo Negozio". Come vedete ci sono moltissime categorie e sottocategorie, le principali le vedremo una ad una. In generale:

-Collegamenti rapidi: indica le funzioni principali del sito, sono le cose più importanti da gestire e da tenere d'occhio. Il pannello di controllo ti da un mega riassunto di tutto, le statistiche ti calcolano il numero di visite, chi ti visita e da dove ogni giorno, permettendoti di vedere anche l'andamento nel tempo (è in assoluto il pannello di statistiche più completo di tutti gli shop online!!). Hai poi il riepilogo degli ordini, le tue inserzioni e la possibilità di aggiungere un'inserzione. 

-Inserzioni: le inserzioni sono gli annunci delle tue creazioni quindi questa sezione ti aiuta a gestirle, pubblicarle e impostare il tuo profilo di spedizione

-Ordini:quando riceverai degli ordini, in questa sezione hai tutte le modalità per monitorarli quindi vedere il profilo del cliente, se l'ordine è stato pagato e come, cosa è stato ordinato e in che quantità e il totale. La gestione è estremamente completa e professionale. Ad esempio, quando hai spedito il tuo pacco e hai spedito con una modalità di spedizione che comprende la tracciabilità, nella sezione ordini potrai monitorare tutte le tue spedizioni. Inoltre puoi stampare i tuoi ordini e la ricevuta da rilasciare al cliente

-Promuovi: in questa sezione puoi pagare per avere un po' più di visibilità utilizzando le inserzioni in promozione. Inoltre puoi creare codici sconto esclusivi per il tuo negozio, prelevare il tuo badge da inserire ad esempio sul tuo blog e infine puoi creare il tuo "Mini Etsy". L'opzione Mini Etsy è fantastica perché ti permette di trasferire il tuo negozio Etsy su facebook. I tuoi clienti potranno quindi acquistare le tue creazioni del tuo negozio etsy direttamente collegandosi alla tua pagina facebook! La gestione dell'ordine e il pagamento avvengono naturalmente su Etsy, ma questa modalità consente di attirare molti clienti e invogliare agli acquisti. 

-Finanze: riguarda tutto ciò che è legato ai metodi di pagamento, al pagamento di tasse (ricordati che per ogni vendita il 3,5% dell'importo deve essere dato ad Etsy e in questa sezione hai il riepilogo di quando e quanto devi pagare)

-Impostazioni del negozio: qui puoi sbizzarriti con le informazioni da dare ai tuoi clienti. Parla di te, della politica del tuo shop, delle tue passioni, insomma è il tuo spazio di espressione. Puoi inoltre modificare la tua immagine profilo e il nome del tuo negozio. Sempre in questa sezione, in particolare nelle "opzioni" puoi  attivare la modalità "in vacanza" per quando ad esempio non puoi gestire il tuo shop per tuoi motivi personali (e quindi il negozio chiude per ferie per intenderci), attivare la possibilità che i tuoi clienti possano richiederti ordini personalizzati (molto apprezzati!) e attivare le traduzioni automatiche (se quindi non conoscete il polacco, non preoccupatevi il sito tradurrà per voi). Sempre in questa sezione puoi chiarire le tue condizioni di vendita. 

- Formazione e assistenza: l'ultima sezione, ma di certo non è la meno importante. Trovate tutte le guide su come usare al meglio il sito, come gestire al meglio il negozio, insomma leggete appena potete il "manuale del venditore" e gli articoli del Team Etsy. Sono utilissime e importantissime, non solo per gestire al meglio il negozio su Etsy, ma anche per diventare dei bravi venditori nella vita in generale. Trovate sempre qui il "forum" che vi consente di collegarvi con la community di Etsy, leggere le discussioni e conoscere altri creativi in tutto il mondo. 

4 SCEGLI IL METODO DI PAGAMENTO

Quali sono i metodi di pagamento migliori? Leggi QUESTO ARTICOLO che raccoglie tutti i metodi di pagamento. L'ideale per Etsy è avere l'IBAN (di un conto bancario o della PostePay Evolution) 

5 DEFINISCI CHIARAMENTE LE CONDIZIONI DI VENDITA

Le condizioni di vendita chiare e complete sono F-O-N-D-A-M-E-N-T-A-L-I (si è capito che sono importanti? :D). Cosa significa "Condizioni di vendita"? Riguardano tutto quello che il cliente può e non può fare, quali sono i tempi di spedizione,  cosa succede se il pacco non arriva o arriva in ritardo, quali sono le tue politiche di rimborso, cosa fare se al cliente non piace la creazione o è danneggiata...insomma quante più saranno le cose che specificherai nelle tue condizioni di vendita, tanto meno saranno le questioni ed eventuali controversie che i clienti faranno. Se tu sei stato chiaro e completo nel fornire informazioni, il cliente non può dirti niente, non può fare reclami e soprattutto tu sei tutelato. Se il cliente si lamenta di una cosa che tu in realtà hai specificato nelle tue condizioni di vendita, è lui in torto per non aver letto le tue condizioni. Certo è che se ci sono problemi con i clienti non bisogna lavarsene le mani, ma comunque trovare una soluzione insieme. 

6 SCEGLI IL METODO DI SPEDIZIONE e CREA IL TUO PROFILO DI SPEDIZIONE

I metodi di spedizione dipendono da quello che realizzi (creazioni piccole o grandi) e se vuoi spedire solo in Italia o anche all'estero. Spedire all'estero se non lo si è mai fatto, può far venire un po' di ansia, ma in realtà è esattamente come spedire in Italia. Etsy è una piattaforma mondiale, aprirti all'estero è fondamentale per avere una buona visibilità e un buon successo sul sito. Tutti i metodi di spedizione li trovi QUI

Su Etsy hai la possibilità di aggiungere gli upgrade di spedizione. Di cosa si tratta? In pratica puoi dare al cliente la possibilità di scegliere il metodo di spedizione che preferisce. Se nel tuo negozio il metodo di spedizione base è la prioritaria, puoi dare la possibilità al cliente di scegliere la raccomandata con i relativi costi e tempi. E' quindi il cliente che sceglie il metodo di spedizione, l'importante è fornirgli tutte le informazioni sui tempi, costi e differenze nelle condizioni di vendita, in modo che possa scegliere in modo consapevole.

7 IMPOSTA LA LINGUA

E' un tasto dolente, lo so. Per quelli che non hanno pratica con l'inglese questo aspetto potrebbe essere un problema, ma non disperate. Il vostro negozio ha una lingua predefinita (l'italiano), ma voi potete scegliere di registrare il vostro negozio in tutte le lingue che volete. Se sapete poco l'inglese, ma conoscete molto bene lo spagnolo o il francese, potete registrare il negozio anche in spagnolo o francese in base alle vostre competenze. Per ogni lingua a cui voi vi registrate, dovete fare la traduzione di ogni cosa (inserzioni, informazioni, condizioni di vendita ecc). Se non vi registrate a nessuna lingua, il sito tradurrà per voi. 

Perché farsi lo sbatti di tradurre tutto se il sito traduce per noi? La risposta è semplice: avete presente le traduzioni automatiche? Avete presente le castronerie incomprensibili (e anche divertenti dai) che i siti tradotti automaticamente mostrano? sareste invogliati ad acquistare in un negozio in cui le cose sono descritte tipo "collana fimo bella donna, a mano fatta"?

Se sapete le lingue, usatele! Potete sempre aiutarvi con i vocabolari online (io mi trovo molto bene con wordreference.com per l'inglese) , ma evitate google translate, tanto vale che lasciate che il sito si traduca in automatico. Conoscere l'inglese è fondamentale perché tutti nel mondo comunicano così. Preparati quindi a ricevere messaggi da compratori che parlano in inglese, che fanno domande in inglese e che vogliono avere informazioni chiare e dettagliate in lingua. Se non sai una lingua in modo abbastanza fluente (almeno le parole principali e le regole grammaticali base, non occorre che voi siate madrelingua), lascia il negozio in italiano oppure fai qualche corso, sempre utilissimo nella vita. Se hai un amico o un parente che può aiutarti, pregalo di farlo, l'ideale però sarebbe essere autonomi nella gestione dello shop. 

8 PUBBLICA LA TUA INSERZIONE

Dopo aver completato al meglio il tuo negozio (ricordati prima di pubblicare qualsiasi cosa di chiarire i punti di pagamento, spedizione e condizioni di vendita) è il momento di pubblicare la tua prima creazione! Dai collegamenti rapidi seleziona "aggiungi un'inserzione". Ti si aprirà la schermata in cui dovrai aggiungere foto, titolo, descrizione, materiali e tag. Se hai attivato le traduzioni ti darà la possibilità di tradurre il tutto in lingua. Ogni inserzione ha un costo di 20 cent circa (se hai le inserzioni gratuite non pagherai nulla).

9 FATTI TROVARE: COME FUNZIONANO I TAG

 Le tag sono le "parole chiave" che descrivono la tua creazione. Se per esempio voglio vendere "orecchini pendenti con cupcake in fimo" alcune delle tag potrebbero essere "orecchini pendenti", "orecchini in fimo" oppure "orecchini cupcake". Evita di utilizzare le singole parole come "fimo", "cupcake" o "orecchini" ma preferisci le combinazioni di due o tre parole (non troppo lungo o non te lo farà inserire). Per pensare a quali possono essere le tag perfette può essere molto utile pensare come un cliente. Se io fossi un cliente e stessi cercando questa creazione, quali sarebbero le parole che utilizzerei nella ricerca? Pensa quindi alle parole ai sinonimi associabili alla tua creazione (ad esempio gli orecchini a perno si chiamano anche orecchini a lobo, includi entrambe i sinonimi nelle tag perché persone diverse fanno ricerche in base ai propri modi di dire) e soprattutto pensa al linguaggio comune. Tu che sei esperto di un particolare tipo di lavorazione, sai benissimo che quel termine tecnico si riferisce a quella lavorazione lì. Le persone che devono trovarti però sono comuni mortali. Includi nelle tag il termine tecnico, ma anche il termine comune. Inoltre può essere estremamente di aiuto vedere le tag che usano i venditori che appaiono in prima pagina. Se voi fate una ricerca simile alla creazione che volete vendere, vi appariranno subito alcune inserizioni. Le inserizioni che appaiono in prima pagina sono le migliori, le più complete e le più cliccate. Guardate le tag che vengono utilizzate e inserite quelle che si addicono di più alla vostra creazione (non copiate però tutte le tag è scorretto, usate quelle più affini a voi)

Inoltre anche le statistiche del tuo negozio possono aiutarti a trovare le tag adatte.  A partire dal menù rapido, seleziona "statistiche" e troverai il riquadro "principali parole chiave" in cui compaiono le parole più frequenti con cui i clienti ti trovano. Se hai il tuo negozio già da qualche tempo (anche un mese, meglio un anno) selezionando nel menù a tendina il lasso di tempo "Tutto", potrai vedere le parole più ricercate e aggiungerle alle tue inserzioni per aumentare le visite. Sostituisci le tag vecchie o che portano poche visite con le tag più ricercate.

10 SFRUTTA LO SFRUTTABILE

Su etsy puoi inserire un titolo di 140 caratteri, 13 tag, definire lo stile, il destinatario della creazione e hai uno spazio enorme per descrivere al meglio la tua creazione. SFRUTTALO! Usa tutte le tag (altrimenti i clienti non ti trovano!!), scrivi un titolo chiaro e completo e magari inserisci anche le parole chiave. Scrivi, scrivi e scrivi (cose utili e veritiere però). 

11 ATTENZIONE ALLE FOTO

Non so se avete notato, ma alcune foto su etsy sono vere e proprie foto artistiche. Tanto più le vostre foto sono belle, pulite e definite, tanto più i clienti ne saranno attirati. Scopri come fare bellissime foto leggendo QUESTO ARTICOLO 

12 ATTENZIONE ALLE DESCRIZIONI

I clienti non possono toccare con mano quello che vendi. I clienti non possono indossare quello che proponi. Se vendi un prodotto per la casa, i clienti devono avere la possibilità di immaginare quell'oggetto nel suo uso quotidiano. Mettiti nei panni del cliente. Completa la descrizione dell tua creazione inserendo colori, dimensioni, misura, taglia,  usi consigliati, usi sconsigliati, materiali utilizzati, per quale occasione o per quale persona quella creazione è più adatta. Chiediti: "Se io fossi un cliente e volessi acquistare questa creazione, quali sono tutte le informazioni che voglio avere a riguardo?".

Ricordatevi che molti clienti non chiedono. Se non hanno tutte le informazioni che cercano, guarderanno altre inserzioni e guarderanno altri negozi. Tanto più le vostre creazioni sono complete e accattivanti (stimolate la curiosità del cliente parlando anche del perché volete vendere questa creazione, cosa vi ha ispirate e soprattutto perché non possono vivere senza) tanto più le vendite fioriranno. 

Non scrivete descrizioni troppo brevi o papiri biblici. L'importante è rispondere alle domande principali, fornire tutte le informazioni necessarie e non dilungarsi troppo. Rimanete attinenti al tema della creazione, non occorre raccontare la storia, vita, morte e miracoli della vostra nonnina che vi ha insegnato la tecnica. Potete citarla e parlarne un po', ma non andate fuori tema o vi ritroverete un remake di "Guerra e Pace" che nessuno ha voglia di leggere invece di una descrizione di un prodotto.

Ricordati di utilizzare le parole chiave che hai inserito nei tag nella descrizione della creazione. In questo modo rinforzi ulteriormente la parola chiave e faciliti la ricerca. Tanto più la parola chiave del tag si ripeterà nella descrizione tanto più l'articolo potrebbe essere trovato. Ricordati però di rendere la lettura della descrizione piacevole di non ripetere come un robot la parola chiave. 

13 NON VIOLARE IL COPYRIGHT

Etsy è molto rigido in fatto di copyright. Utilizzare nel titolo, nella descrizione e anche nelle tag parole o riferimenti a marchi famosi vi mette in serio pericolo sulla piattaforma e anche nella vita. Etsy è super controllato, le principali aziende fanno dei controlli a tappeto per verificare che non vi siano prodotti contraffatti e uso improprio dei loro marchi. Siate quindi originali e non proponete riproduzione di marchi famosi e anche parole che si riferiscono a loro (Nesp****o per le cialde, Tiff**y per il colore, Kind*r per le merendine, Disn*y per le bamboline). So che sul sito ci sono comunque inserzioni così, ma in questi casi bisogna pensare per sè. Il fatto che lo facciano tutti, non è detto che sia lecito. Se lo fanno tutti, voi lo fate e poi vi beccate la multa o la lettera di qualche avvocato, non potete appellarvi e dirvi "eh ma lo fanno tutti". Tu in primis non lo devi fare, gli altri poi si arrangiano. 

14 DIVENTA UNO SPAMMER PROFESSIONISTA 

dopo aver curato al meglio le inserzioni e le info su di te è il momento di farsi pubblicità!! Per farsi pubblicità puoi prima di tutto pubblicizzare il tuo negozio sulla tua pagina di facebook, indicare che hai un negozio etsy sul tuo bigliettino di visita. Puoi anche iscriverti a gruppi facebook dedicati alla pubblicità sia italiani sia stranieri e iscriverti ai Team su etsy dedicati alla pubblicità

15 ESPLORA IL SITO, FAI ESPERIENZA 

Non c'è  niente di meglio per migliorare il tuo negozio che vedere i negozi di altri creativi sulla piattaforma. Il confronto è sempre estremamente utile perché vi aiuta a crescere. Guardare gli altri negozi, vedere come sono strutturati, guardare cosa vi piace e cosa invece non vi piace, vi aiuta a strutturare meglio il vostro shop. In questo modo costruirete il negozio in modo consapevole e adatto alla vostra personalità. I clienti vedono e sentono quando c'è attenzione e armonia nei negozi che visitano. Divertitevi quindi a fare ricerche sul sito, leggete i profili dei venditori, guardate le creazioni che vi piacciono è anche un modo per aprirvi a nuove tecniche e nuove forme d'arte!

16 ABBI PAZIENZA

Ultimo consiglio, ma non è il meno importante. Alzi la mano chi non vorrebbe tutto subito e perfetto! Ebbene quando si apre un negozio online è come coltivare il proprio orticello. Prima si semina e poi si raccoglie. Se lavorate bene e con attenzione al vostro negozio (cominciando a mettere in pratica i consigli che trovate in questa guida), le soddisfazioni arriveranno. Etsy è il marketplace più famoso, quindi avrete sicuramente più opportunità e visibilità di altri siti. Il fatto che sia però uno dei siti più frequentati, sottolinea l'importanza di lavorare bene per emergere dalla massa. Creare il proprio negozio e piazzare due o tre inserzioni e lasciare a marinare "nella speranza che qualcuno prima o poi arrivi" non è una strategia efficace. Dovete curare e lavorare a volte anche giornalmente nel vostro negozio, come se fosse vero. Fare attenzione alle festività e addobbare il negozio per l'occasione, proporre sconti quando ci sono i veri sconti ed essere soprattutto al passo con le mode e le stagioni. 


Questi sono davvero ALCUNI consigli utili e pratici per iniziare a muovere i primi passi su Etsy. La gran parte del lavoro però dovrete farla voi. Non esistono regole assolute o formule magiche per avere successo. Oltre a completare bene il vostro negozio come consigliato, altri fattori come per esempio le creazioni che proponete e il materiale con cui lavorate, fanno la differenza. Se proponete cose nuove e particolari quasi introvabili avrete sicuramente più visibilità rispetto all'ennesimo paio di orecchini che posso trovare nel mercatino sotto casa. 

Se avete domande, bisogno di aiuto o chiarimenti scrivetemi e vi aiuterò più che volentieri! Se pensate che manca qualche aspetto fondamentale che non ho trattato, scrivetemi che lo aggiungerò :)

Buone vendite e in bocca al lupo con il tuo Etsy Shop!

Powered by Blogger.